Arrivo Reliquiario Madonna delle Lacrime PDF Stampa E-mail

 

Grande partecipazione e commozione ad Acitrezza per l’arrivo del reliquiario della Madonna delle Lacrime di Siracusa nell’ambito del programma dei festeggiamenti per il primo centenario della statua della Madonna della Buona Nuova.
Ieri pomeriggio, infatti, una folla di fedeli ha accolto l’artistica teca, contenente le lacrime sgorgate dal quadretto raffigurante la Vergine Maria, all’ingresso del paese nella zona “Barriera”, da dove poi si è snodata una lunga processione con in testa il parroco don Giovanni Mammino, per raggiungere la chiesa madre di San Giovanni Battista.
Successivamente, il rettore del Santuario della Madonna delle Lacrime di Siracusa, don Luca Saraceno, ha presieduto la solenne concelebrazione Eucaristica, particolarmente seguita da numerosi fedeli che gremivano la chiesa.
In serata poi, è stato proiettato il video sulla vicenda della lacrimazione della piccola icona mariana avvenuta nella camera da letto di una famiglia siracusana dal 29 Agosto al 1 Settembre 1953, e sull’incessante pellegrinaggio di fedeli che proseguì nei mesi e negli anni successivi e che vide protagonista anche la comunità trezzota a quel tempo guidata da don Alfio Coco. 
A conclusione della prima giornata di visita del reliquiario, la veglia di preghiera animata dal gruppo giovani delle comunità parrocchiali trezzote San Giovanni Battista e Santa Maria La Nova, guidata dal direttore del servizio di pastorale giovanile della Diocesi di Acireale, don Mario Gullo, e dal vice parroco don Giuseppe Pavone, che ha visto una chiesa gremita di ragazze e ragazzi provenienti da tutto il secondo vicariato.
 
Acitrezza, 23 Settembre 2011
Il responsabile per la comunicazione
Davide Bonaccorso              
 
 
AddThis Social Bookmark Button
 
Parrocchia San Giovanni Battista - Acitrezza - C. F. 81000990879 - (C) Tutti i diritti sono riservati. All rights reserved. Vietata la riproduzione anche parziale
Progetto realizzato e donato da Agenzia Web